Parodontologia

La parodontologia è la branca dell’odontoiatria  che si occupa delle gengive e degli altri tessuti di sostegno dei denti che insieme formano il parodonto.

DSC_1426

L’infezione batterica causata da una insufficiente igiene orale è la causa principale della malattia parodontale (piorrea).  La parodontite è la causa più frequente di perdita di denti negli adulti: il 60% della popolazione ne è colpito e solo una persona su 3 sa di averla. Poichè spesso indolore, è possibile accorgersi della malattia parodontale solo quando gengiva e tessuto osseo sono seriamente compromessi, mettendo a rischio così la tenuta dei denti.
Gengive che sanguinano facilmente e alito cattivo sono i primi campanelli d’allarme.

Solo una diagnosi precoce da parte del dentista permette di intercettare e curare la parodontite.

laser

Laser

Trattamenti non invasivi abbinati all’applicazione di  Luce Infrarossa, che aiuta a sfiammare le gengive, e all’utilizzo del Laser, che aiuta a rigenerare i tessuti, accompagnati da una corretta igiene orale domiciliare, nella maggior parte dei casi risolvono la malattia parodontale. Situazioni più complesse vengono risolte con tecniche chirurgiche che permettono ai tessuti ossei e gengivali di ricostituirsi al fine di conservare il più a lungo possibile la propria dentatura. Le recessioni gengivali (gengive che si ritirano) si risolvono con tecniche di plastica gengivale che ripristinano la normale morfologia dei tessuti e permettono di ritrovare così un’estetica naturale.

La malattia parodontale può provocare conseguenze sulla salute generale:

  1. Aumenta il rischio di malattie cardiovascolari: quando le gengive sono infiammate il sigillo gengivale si apre permettendo ai batteri di entrare in profondità e il flusso sanguigno può trasportare i germi patogeni verso distretti distanti (cuore arterie cervello). Nelle arterie i batteri si moltiplicano, favorendo lo sviluppo di placche ateromatosiche (arteriosclerosi).
  2. Maggior rischio per il paziente diabetico: i pazienti con diabete tipo 2 non controllato sviluppano più facilmente infiammazioni alla gengiva e i processi di guarigione sono ridotti. Molti diabetici già sanno questo, ma quello che non si sa è che le infezioni gengivali rendono più difficile il controllo del diabete a causa della insulino-resistenza indotta dai batteri della placca, creando così un circolo vizioso.
  3. Può aumentare il rischio di parto prematuro: più ricerche hanno evidenziato come nelle gestanti con gravi problemi parodontali si sviluppino parti prematuri nella misura di 7 volte maggiore (+18%) rispetto alle normali nascite. Tale valore era paragonato al rischio dovuto all’assunzione di alcol, fumo e droghe.

Una buona igiene orale, una alimentazione equilibrata senza eccessi di alcol e fumo, una moderata attività fisica e adeguate ore di sonno, rappresentano il buon stile di vita, miglior alleato della salute.