Odontoiatria pediatrica

È importante che il bambino, fin dai primi anni, acquisisca familiarità con l’ambiente e con il medico ancor prima che si manifesti una patologia cariosa.
La carie rappresenta ancora oggi una delle patologie più diffuse in età pediatrica.
Corrette abitudini igieniche già dai primi mesi di vita possono prevenirla.

COME FARE PREVENZIONE

  • Educazione alimentare: la dieta svolge un ruolo eziologico di primo piano nella patogenesi della carie
  • Istruzioni per una corretta igiene orale ai bambini e alle mamme.
  • Applicazione di lacche al fluoro per rinforzare lo smalto
  • Sigillatura dei solchi
  • Test salivare: Il test salivare analizza il rischio carie a cui è sottoposto un paziente (adulti e bambini). valuta quali e quanti batteri si sono sviluppati per programmare una prevenzione personalizzata ed efficace.

Diagnodent: laser diagnostico che rileva l’attività metabolica dei batteri nelle carie nascoste.

Diagnocam: ausilio di ultima generazione che rileva la carie senza radiografia.

COME SI CURA

Per i bambini più piccoli con il gommino che permette di curare la carie senza trapano (ozonoterapia).
L’ozono elimina i batteri cariogeni attraverso il suo altissimo potere ossidante, creando così una rimineralizzazione dello smalto.

Per aiutare i bambini non ancora molto collaboranti utilizziamo la sedazione cosciente (happy gas) che crea una condizione di rilassamento favorendo la terapia. Attraverso una mascherina nasale si inala una miscela di ossigeno e protossido d’azoto riducendo così l’ansia.

Le visite dal dentista in giovane età consentono inoltre di intercettare problematiche di masticazione, deglutizione, respirazione e fonazione dando così l’opportunità di modo efficace i batteri, compresi quelli cariogeni, induce una ristrutturazione della lesione cariosa portando a una rimineralizzazione della dentina e dello smalto.

Per aiutare i bambini non ancora molto collaborativi la sedazione cosciente è una condizione medica controllata  che non comporta la perdita dei riflessi protettivi e crea una condizione di rilassamento e amnesia durante la procedura terapeutica. La tecnica consiste nell’inalazione tramite apposita mascherina nasale  di una  miscela di ossigeno e protossido d’azoto che ha la proprietà di ridurre l’ansia, alzare la soglia del dolore e inibire il riflesso del vomito.
Le visite dal dentista in tenera età consentono inoltre di intercettare problematiche di masticazione, deglutizione, respirazione e fonazione legate ad anomalie di sviluppo faciale e corporeo, dando cosi l’opportunità di guidare una corretta crescita e sviluppo.